PORTA IN ALTO NOME SARACENA
SARACENA (Cs), Mercoledì 6 Luglio 2016 – La capacità di promuovere il territorio oltre i confini regionali e nazionali e di essere tra i migliori ambasciatori dei sapori e delle eccellenze della propria terra, rappresenta il valore aggiunto al merito e al talento che da più parti vengono riconosciuti a Gennaro DI PACE. Il giovane chef dell’Osteria Porta del Vaglio continua ad emozionarci e a renderci orgogliosi di lui per quello che, attraverso i suoi piatti, riesce a fare: portare in alto il nome di Saracena, Paese del Moscato Passito e della Calabria.
È quanto dichiara il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI nel congratularsi con il giovane professionista che nei giorni scorsi è stato protagonista, a PARIGI, di un evento dedicato alla cucina calabrese.
La Calabre à l’honneur. Onore alla Calabria. È, questo, il titolo dell’iniziativa promossa dal Consortium Paris ed ospitato presso il ristorante LA TAVERNA, al civico 22 di rue du Champ de Mars.
Giovane e allo stesso tempo ricco di esperienza – continua GAGLIARDI – DI PACE, continua a rappresentare un modello positivo di ritorno alla terra e di promozione del territorio. Queste ed altre iniziative, di analoga qualità, – aggiunge il Primo Cittadino – sono coerenti con l’ormai storico e riconosciuto impegno di valorizzazione del terroir e del patrimonio identitario, in primis agroalimentare che l’Amministrazione Comunale porta avanti nella convinzione che è questa la sola alternativa di sviluppo eco-sostenibile per i territori calabresi.
Dalla battuta di podolica con mousse di olive tostate, maionese di capperi ed erbe del Pollino in abbinamento alla birra Anime del birrificio artigianale DE ALCHEMIA; al cannolo di zucchine con senape grezza, noci affumicate, patate silane ed emulsione di caprino accompagnato dal Montonico delle Cantine FERROCINTO; dal Riso si Sibari al pecorino, melassa di fichi e mandorle, passando dallo spaghetto aglio, olio extra vergine di oliva, peperone macinato con baccalà e cicoria marinata e al filetto di manzo podolico, liquirizia AMARELLI e cipolla di Tropea in agrodolce, piatti questi, abbinati al Magliocco di Giuseppe CALABRESE; per finire, con il dessert, con la spuma di cioccolato e fichi secchi con crumble al Moscato di Saracena e polvere di arancia ed il Moscato delle Cantine VIOLA. Tra gli ingredienti c’erano anche i pomodori dell’azienda Agricola FRANZESE. Sono 7 le portate che, servite in tavola, hanno fatto apprezzare agli ospiti de LA TAVERNA, i sapori e le eccellenze del territorio calabrese che va dal Pollino alla Sibaritide, salendo su per la Sila. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)Gennaro e Jaques Genin Gennaro e Jaques Genin 2Gennaro e Jaques Genin
luglio 18, 2016

DI PACE CONTINUA AD EMOZIONARCI-GAGLIARDI: AMBASCIATORE DEL NOSTRO TERROIR A PARIGI

PORTA IN ALTO NOME SARACENA SARACENA (Cs), Mercoledì 6 Luglio 2016 – La capacità di promuovere il territorio oltre i confini regionali e nazionali e di […]
gennaio 20, 2016

Gennaro Di Pace rende omaggio a Parma “Città Creativa per la Gastronomia Unesco”

Da “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015” a “Mangiare all’italiana in Italia e nel mondo”: nell’anno di Parma for Unesco (QUI la presentazione a […]
ottobre 18, 2015

Gennaro Di Pace nella Guida Bibenda 2016

SARACENA – Continua a stupire non solo nel piatto ma anche la critica di settore lo chef Gennaro Di Pace. La sua osteria “Porta del vaglio” […]
ottobre 1, 2015

Gennaro Di Pace a Expo2015

Comunicazione turistica e marketing territoriale, possono diventare esponenziali la forza e la capacità di trasmissione e la condivisione di messaggi, valori, sensazioni ed emozioni che possiedono […]